Your stuff in here

Rinunciare alla colazione è peggio che saltare la cena per i turnisti.

Rinunciare alla colazione è peggio che saltare la cena per i turnisti.

Uno studio dei ricercatori delle Università di Boston, Portland e di Murcia, diretti da Sarah Chellappa e pubblicato sulla rivista Science Advances evidenzia che sarebbe più opportuno mangiare la maggior parte di calorie nella prima parte della giornata.

Il metabolismo nelle persone che non hanno un equilibrio dell’orario dei pasti e del ritmo circadiano del ciclo sonno/veglia ne risente e non poco.

Questi due fattori sono fondamentali per la funzione dell’organismo e sono i due “orologi” che lo regolano.

I turnisti, sfalsando questi cicli, incorrono ad un incremento del rischio di prediabete e di intolleranza al glucosio.

Ed è per questo che per i lavoratori notturni sarebbe meglio saltare la cena che la colazione, anche se consumarli entrambi, rimane la scelta migliore.

Ricordiamo che come colazione non si intende caffè e brioches, ma una colazione sana e completa.

Condividi questo articolo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email

Scrivi un commento